Il Presidente Guy Parmelin in visita alla Sandro Vanini

PRIMAVERA 2021

Lunedì 22 marzo 2021 - Il Presidente della Confederazione Guy Parmelin, in Ticino per l’inaugurazione nel nuovo Campus universitario USI-SUPSI di Viganello, su suo espresso desiderio, ha visitato lo stabilimento della Sandro Vanini SA a Rivera. L’interesse del Presidente della Confederazione Svizzera era di visitare soprattutto una piccola impresa produttiva con prodotti di qualità.
Il Presidente della Confederazione ha avuto parole di grande ammirazione e soddisfazione per l’ottimismo e l’operosità ticinese sia in ambito di innovazione che produttiva, in un periodo particolarmente difficile.
Alla visita erano presenti il proprietario dell’azienda Peter Haecky, appartenente alla 4° generazione della famiglia Haecky, il CEO del Gruppo Haecky, Markus Wehrli e la CEO della Sandro Vanini SA Beatrice Fasana. Quale migliore occasione per celebrare, anche se purtroppo con un anno di ritardo (causa Pandemia), il giubileo dei 60 anni della Sandro Vanini SA che nel 2020 ha spento le sue prime 60 candeline,  suggellando così 6 decenni di prosperità e di intensa attività. 
Per celebrare l’importante ricorrenza, la Direzione della Sandro Vanini SA ha commissionato al noto artista Casimiro Piazza la realizzazione di un Alto Rilievo in legno di castagno ticinese, intitolato "Cestino di frutta". Non a caso. Le castagne e la frutta costituiscono gli ingredienti di alcuni dei prodotti di punta della maison: gli amati marrons glacés, la crema di castagne e le mostarde di frutta, che hanno conquistato persino il mercato del Sol Levante.
È giusto ricordare che, nel 1984, l’azienda ticinese è stata acquistata dalla Famiglia Haecky la cui azienda familiare - la Haecky Import AG di Reinach (BS) - si occupa della produzione, dell'importazione e della distribuzione di specialità alimentari di prima classe, nonché di liquori, champagne e spumante.
In occasione della sua visita a Rivera, Guy Parmelin è stato omaggiato con una bottiglia di Calvados centenario, prodotto dalla Haecky per festeggiare il suo giubileo dei cent’anni, occorso nel 2016.

Leggi l'articolo su aiti.ch